RADIOFREQUENZA

L’ azione principale della radiofrequenza è la generazione di calore nel tessuto sottocutaneo, grazie alla resistenza incontrata, in modo non invasivo e senza danno all’epidermide, con conseguente aumento dell’ attività dei fibroblasti, responsabili della produzione di acido ialuronico, collagene ed elastina, denaturazione e contrazione delle fibre collagene (immediato effetto lifting di stiramento e compattamento) e riduzione di volume delle ghiandole sebacee.

E’ inoltre immediatamente visibile un miglioramento della microcircolazione che induce alla lipolisi (demolizione) dei grassi, con conseguente eliminazione delle tossine e dei depositi adiposi, tonificazione drenaggio e ristrutturazione dei tessuti. Ottima sia per il viso che per il corpo

Come ampiamente dimostrato da diversi studi scientifici, la radiofrequenza monopolare (capacitiva) lavora ad una maggiore profondità ed è quindi preferibile alla bi/tri polare che, avendo entrambi i poli (positivo e negativo) disposti sul manipolo, genera un calore e di conseguenza effetti decisamente più superficiali, ottimo per il viso. L’abbinamento delle due tecnologie in un unico macchinario è sicuramente la soluzione ottimale. 

TRATTAMENTI E VANTAGGI SUL VISO:

  • Attenua le rughe di espressione
  • Ripristina il tono cutaneo
  • Migliora i pori dilatati
  • Trattamento dell’acne
  • Migliora borse e occhiaie

CARATTERISTICHE TECNICHE:

  • Frequenza: 50-60Hz
  • Frequenza di funzionamento: 400Khz-500Khz
  • Tipo radiofrequenza: monopolare capacitiva
  • Depressione di uscita: 0.04Mpa – 1bar
  • Dimensioni: 110hx60x50 cm

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Se hai bisogno di chiarimenti specifici, compila i campi correttamente, clicca sul pulsante sottostante  e sarai ricontattato da un nostro consulente entro 48 ore.

Scarica lo Special Report

Il codice Etico

Il manifesto delle Estetiste Efficaci​

La nostra Fanpage

Articoli migliori

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter